Elemento riscaldante ultrapiatto in silicone

Le resistenze ultrapiatte in silicone Alper sono prodotte per incisione chimica

Le resistenze ultrapiatte in silicone Alper sono prodotte per incisione chimica e permettono di ridurre al massimo lo spessore dell’elemento riscaldante (min. 0.8mm). Esse vengono utilizzate in svariati campi di applicazione come ad esempio quello aerospaziale, navale, lavastoviglie, piani cottura, bollitori, fasce riscaldanti per barili e molti altri ancora.

previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider

La tecnologia, unica nel suo genere, permette di ridurre al minimo lo spessore dell’elemento riscaldante pur consentendo un riscaldamento molto intenso con temperature in continuo fino a 200°C con picchi di 230°C.

L’affidabilità nel tempo in condizioni estreme del silicone rendono tale prodotto la scelta migliore nel settore professionale e medico.

L’elemento riscaldante in silicone può essere fornito con asole, fori, cinghie di trazione e personalizzazioni su richiesta.

A richiesta anche una vasta gamma di accessori come ad esempio termostati fissi e regolabili, sonde, pt100 e tasche per alloggiamento sonde.

  • Dimensioni massime standard: 940x3000mm (altre misure disponibili su richiesta).
  • Potenze e tensioni di alimentazione su richiesta.
  • Uniformità di temperatura.
  • Disponibilità di svariate protezioni termiche, come ad esempio termofusibili, termoprotettori, sonde e sensori.
  • Applicazione di superfici adesive utilizzando una vasta gamma di biadesivi specifici per ogni utilizzo.
  • Cablaggi su specifica cliente.
  • Costruzione in classe I o II.
  • Progettazione su specifica cliente.
  • Temperatura
    Min: -60°C
    Max: 200°C (in continuo)
    Max: 230°C (per brevi periodi)
  • Collaudi secondo EN 60335-1 e EN 50106
  • Costruzione secondo la direttiva 2006/95/CE
  • Omologazione UL E466385 a richiesta