Tecnologie Flessibili

Resistenze elettriche flessibili di tipo Thick Film

Alper Resistenze elettriche flessibili di tipo PTF

La TECNOLOGIA delle resistenze elettriche flessibili di tipo PTF

Grazie all’uso di inchiostri o di paste elettricamente conduttivi serigrafati su film polimerico, ALPER realizza resistenze in svariate forme e spessori molto sottili, generalmente 0.2 mm, adeguate al tipo di prodotto su cui devono essere applicate.

Le peculiarità di questo tipo di resistenze le rendono così versatili da poter essere utilizzate in svariati settori merceologici soddisfacendo esigenze di impiego sia in campo industriale sia in beni di consumo.

VANTAGGI RISPETTO ALLE RESISTENZE TRADIZIONALI

  • L'elemento riscaldante viene stampato su un supporto molto sottile e flessibile e può pertanto essere collocato in spazi molto ridotti, adattandolo anche a superfici curve.
  • Sono possibili varie forme dell’elemento che può avere anche fori o feritoie per applicazioni che dovessero richiederlo.
  • La temperatura desiderata viene raggiunta in tempi brevi e a basso consumo.
  • Si può avere una generazione differenziata di calore, semplicemente stampando gli elementi riscaldanti in modo più o meno fitto a seconda di dove e quanto si vuole riscaldare.
  • La parte posteriore può essere resa adesiva, in modo da aderire alle superfici più diverse.
  • Sono possibili vari tipi di isolamento elettrico, a seconda dell’ambiente in cui la resistenza deve operare.
  • Le resistenze sono realizzabili in tutte le tensioni di alimentazione, compresa la bassa tensione.

INCHIOSTRI PTC - Positive Temperature Coefficient –

Si tratta di inchiostri che permettono di serigrafare resistenze che non sono costanti al variare della temperatura, ma aumentano a mano a mano che questa sale.
Ai fini pratici, questo si traduce in una diminuzione del calore sviluppato quanto più alta é la temperatura raggiunta.
Questa caratteristica é molto importante da vari punti di vista, tra cui quello della sicurezza: resistenze di questo tipo sono intrinsecamente autolimitanti.
Power decrease factor

Power decrease factor (P(T°)/P(20°)

PTC factor

PTC factor ((R(T°)-R(20°))/R(20°)